Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Girflςc (Anticlimax)
Scritto da Ioannes de Silentio
Categoria: Altro
Scritto il 19/10/2013, Pubblicato il 19/10/2013, Ultima modifica il 19/10/2013
Codice testo: 1910201384725 | Letto 3857 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente


…………………………………… Io mi capisco sempre …………………..
………………………………Quasi Quanto tu non mi capisci ……………..
…………………….…. Mai. Ascoltami, ora. Θ mai possibile che ….…….
………………….… I nostri sguardi, che si incrociano ogni giorno, …….
………………….…. non sanno riconoscere…cosa hanno di fronte? ……
……………….… E guardami, ti prego… Dimmi se riesci a scorgere …..
………………… Qualcosa, oltre quel muro di parole che chissΰ come ...
……………… Abbiamo eretto tra di noi,… Ma io sono quello di sempre.
…………..… Magari il solito stronzo,… Ma ho, sempre, lo stesso profilo
..………..… che avevo anche allora…Come fai a non vedermi? Come?
……………. Eppure eravamo simili: cosμ ci dicevamo un tempo, ricordi?
…………. Paura… ma di che cosa? Di una lontana immagine riflessa?
……….… noi due,… : noi siamo anime che si specchiano su convesse
…….... superfici di polvere e nervi… θ la nostra… essenza…materiale .
….... non puς fare a meno di essere legata alla… nostra ,sμ… anima: ...
.... noi siamo le maschere che indossiamo anche se ci sembrerebbe ...
…… che debba essere diverso; ma questa θ la realtΰ… sμ, questa …..
……...… ed θ con questa realtΰ che si dovrΰ.. fare i conti, prima o ……
……...… poi. Mi vedi, ora? Mi riconosci? Chi pensi… che io sia? ……..
……...…. Forse soltanto un fantoccio che…si crede…autentico? ……….
……….…. Un parolaio? uno che si gonfia,…di frasi dette un pς ………...
……….….. a vanvera? Guarda che le parole che ci diciamo ………….
……………. ci rappresentano, ci ritraggono, ci mostrano per ………….
………..…. quello che siamo, aldilΰ delle semplici apparenze …………..
……….….. ma ti ripeto: fidati delle apparenze; o almeno di una ……….
………….…… di queste: quella che ti sta parlando. Credo…che ………
..………………………… posso affermare, senza timore di potere ……..
……………………….….. essere contraddetto, che non si tratta solo …...
………………………..…. di parole: c’θ qualcosa… oltre la superficie ….
………………………….… C’θ qualcuno che ti sta parlando e che ora ...
……………………………….. si chiede se tu sia in grado di ascoltarlo e
……………….………………. riconoscere la sua voce. La mia voce. Sμ,
………………………………….. perchι chi hai di fronte,lo sai? Sono IO!

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicitΰ

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it