Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Anaconda
Scritto da Il Girfalco
Categoria: Poesia - Altro
Scritto il 13/09/2003, Pubblicato il 23/04/2012, Ultima modifica il 08/11/2018 15.59.02
Codice testo: 2342012111510 | Letto 397 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

Scorre ‘l fiume, mesto rompe l’acque
chete: s’appare ad est nata quiete.
Sentor d’allodole, guizzi, mèlodi culture,
dame dormienti, onde marine, santi:
l’umida sequenza l’aspidi lavora.

Imie forze silenti, quasi sponde,
spengono vipere inermi pel ofioco
ma, tòsco, espira veleni l’unicorno,
trema il forte lor pie’ d’ossequio quanto
qual infezion c’è in astio estivo.

Torve moveran sonde in vocal poemi
e l’antagoniste sèrpole eremite
dove nasceva, i tristi suoli e aquile
men agili anatemi in morsi spense;
o acquetar melmose il fender uragani.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it