Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


OSSERVARE
Scritto da Yidaliren
Categoria: Poesia
Scritto il 31/01/2018, Pubblicato il 31/01/2018, Ultima modifica il 31/01/2018
Codice testo: 3112018151616 | Letto 210 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Torna alla prima pagina 1/3 Pagina seguente


OSSERVARE


Devi essere un passo avanti,
per comunicare con donne eleganti,
non sono molto bravo ad esprimermi a parole,
manca la fiducia,
forse persa chissà dove,
siamo liberi e uguali,
sento riecheggiare,
un disco rotto che non regge più il suo parlare,
non perdere il treno mi disse un giorno un'anziano,
non sa che preferisco prendere l'aeroplano,
mi torna in mente ad ogni compleanno,
che i genitori sono e i figli fanno.

Steso al centro di un lago ghiacciato,
aspettavo te,
poi si è rotto e sono affogato,
l'ultima occhiata a quel cielo che,
pieno di costellazioni,
canta solenne le più belle canzoni,
coppie affollatissime si rigirano,
mi guardano lì da solo e se la ridono,
beate le persone sempre e solo smemorate,
che hanno la meglio sulle cose sbagliate,
passare anni e anni con una persona,
scoprire poi che è solo un'estranea.

Un girotondo folle senza regole,
un ricordo forte che diventa debole,
lanterne accese qui mi spiano,
la luce riflette i miei passi,
sono al sicuro ma poi piovono massi,
le guance rosse,
mi ricordano me stesso come fosse,
quel bel giorno con il sole raggiante,
come chi tradisce conosce il perfetto amante,
andai a comprare la mia prima bicicletta,
come la più bella scollatura nella camicetta,
torniamo sempre dove siamo stati bene,

Torna alla prima pagina 1/3 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it