Tutti i testi  |  Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Lettera di un uomo ad una donna
Scritto da Seia
Categoria poesia, genere amore
Scritto il 03/01/2018, pubblicato il 03/01/2018, ultima modifica il 03/01/2018
Letto 54 volte

Commenti (2) Riconoscimenti Condividi Altri testi di Seia Codice testo: 312018155234
  Attendere caricamento dei dati... (reload in caso di blocco)

1/1

Non far tua la mia prepotenza, la mia violenza , è un peso troppo grande per lo spirito, rovinerebbe le tue ali delicate ma fai tua la forza e la determinazione nel raggiungere i tuoi obiettivi e le tue mete.
Mostrami la tenerezza, la dolcezza, la delicatezza, perché possa io apprendere sempre più a dar voce, a mostrare la mia bellezza e alleggerire la mia anima.

Non imparare a marciare su sentieri impervi e sconnessi con passo pesante e sgraziato come il mio, di duro soldato, ma sia determinato e sicuro nell'affrontare la tua strada. Insegnami a camminare tra fiori e cristalli con la leggerezza e la grazia di te ballerina perché possa appoggiarmi sull'aria come fanno le tue ali.

Non rendere arcigno il tuo sguardo di fronte alla mia prevaricazione, non rispecchiare il mio duro volto indurendo il tuo, ma fa che il tuo sguardo non si abbassi mai di fronte alla provocazione. Fammi vedere come una lacrima possa correre lungo il viso come un brillante facendolo straordinariamente bello, perché possa rendere il mio più aperto e luminoso.

Non usare le mie parole vuote e stolte come matassa di cianfrusaglie che a nulla servono, ma siano le tue salde e potenti come le montagne che sorgono dal mare. Fammi conoscere il silenzio del calmo lago dell'animo perché mi ci possa specchiare e nella pace vedere anche te riflessa.

Insegniamoci tutto questo vicendevolmente, con le mani nelle mani, lo sguardo nello sguardo, il respiro nel respiro, perché tu possa avere la forza nelle mani della delicatezza ed io la delicatezza nelle mani della forza.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti gratis
Iscriviti alla newsletter
Scrivi il tuo testo
I testi segnalati
Richieste di commento
Archivio articoli e notizie
Forum
Cerca


Pubblicità





Su di noi
- Chi siamo
- Il nostro progetto
-
Termini e condizioni di utilizzo
- Pubblicità
-
Riconoscimenti

Strumenti
- Collabora con Alidicarta.it
- Feed RSS dei testi di Alidicarta.it
- Bottone Alidicarta.it per la Google Bar
- Alidicarta.it su Facebook
- Press kit
Help
- Contatta lo staff
- Regolamento
- Copyright

© 2001-2018   - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore - Vietata la riproduzione - PI:02102630205
Link esterni:
idee regalo | www.codicesconto.com | | Hosting www.dominiando.it